Quando l’amore per il proprio cane apre le sbarre di una prigione

succede che a volte la separazione dal nostro amico a quattro zampe è forzata

Separarsi per molto tempo dal nostro amato cane…solo al pensiero mi vengono i brividi.
È difficile pensare una cosa simile per chi passa le sue giornate in compagnia del proprio amico a quattro zampe, per chi lo ama alla follia, per chi condivide ogni attimo insieme a lui.

Ma queste cose purtroppo accadono e succede che a volte la separazione dal nostro migliore amico sia forzata, come è successo a Caterina, un American Staffordshire terrier, e al suo padrone, un ventiquattrenne detenuto nel carcere della Dozza.

La bella novità è che finalmente dopo un anno i due compagni di vita si sono rincontrati!

Il loro tanto atteso incontro si è svolto in via del tutto eccezionale in occasione della “festa delle famiglie” che si è tenuta nel carcere bolognese dove il ragazzo è detenuto.
Questa festa della durata di una settimana ha come obiettivo riunire gli affetti familiari dai quali i carcerati per forza di cose si sono dovuti separare e quindi ecco che il ragazzo si è riunito al suo grande affetto: il suo cane, la sua Caterina!

Entrambi non si vedevano da più di un anno e la cagnetta era stata temporaneamente “adottata” dalla compagna del ragazzo. Il ventiquattrenne aveva più volte fatto richiesta di poter rivedere la sua piccola e finalmente le sue richieste sono state esaudite!

il ventiquattrenne detenuto si è riunito al suo grande affetto: il suo cane, la sua Caterina!

L’incontro tra i due è avvenuto all’aperto.
La piccola all’inizio non aveva capito cosa stava per succedere, è difficile, anzi impossibile spiegare ad un cane cosa sia un carcere ma appena il suo grande amico è uscito, Caterina ha cominciato a piangere e gli è corsa incontro felice!!!
Finalmente i due si sono potuti rivedere e riabbracciare dopo un anno di lontananza forzata.

La “festa delle famiglie” organizzata nel carcere in questione è stata fatta e pensata per permettere ai detenuti di riunirsi a chi si vuole bene, a chi si ama e per una volta un cane è stato considerato come membro della famiglia a tutti gli effetti anche da chi è estraneo al mondo della cinofilia. Continue reading

Oroscopo da Cani – dal 26/11 al 02 Dicembre 2012

DogMagazine.it – Oroscopo da Cani 🙂

Ebbene si…Non potevamo far mancare in un DogMagazine serio, una sezione dedicata all’oroscopo per i nostri amici a 4 zampe..si avete capito bene.. praticamente un “oroscopo da cani”! 🙂

E secondo voi, a chi potevamo destinare tale attività, se non all’educatore cinofilo più stravagante che c’è in Italia, colui che dedica davvero tantissime ore allo studio non solo del comportamento del cane, ma anche al comportamento degli astri?

Ovviamente mi sto riferendo a Giuseppe “FOX” Moramarco, Istruttore cinofilo di Altramura (BA), grande esperto di astri ed oroscopo.

Spero possa essere di vostro gradimento, e possa strapparvi qualche sorriso…

Continue reading

Animale Ferito, cosa fare?

ANIMALE FERITO: COSA FARE

Secondo l’articolo 189 del codice della strada, modificato nel 2010 con la legge 120, si può parlare di omissione di soccorso.

Una delle domande che mi vengono spesso poste è : se dovessi trovare un cane ferito o meglio investito, cosa potrei fare? E se mi capitasse di vedere l’auto che lo investe e non fermarsi, cosa potrei fare?

Secondo l’articolo 189 del codice della strada, modificato nel 2010 con la legge 120, si può parlare di omissione di soccorso. Gli animali tutelati da questo articolo sono quelli da reddito, quelli d’affezione ed anche quelli protetti.

Continue reading

Quali sono le misure che possono aiutare a prevenire la dilatazione-torsione dello stomaco

QUALI SONO LE MISURE CHE POSSONO AIUTARE A PREVENIRE LA DILATAZIONE-TORSIONE DELLO STOMACO
a cura del Drs. Pascale Pibot

Dopo un pasto, lo stomaco del cane aumenta notevolmente di volume: può raggiungere i 3-4 l in un soggetti di 15 Kg e anche 7 l in cani di grande taglia. Questa attitudine alla dilatazione, associata ad una relativa lassità dei legamenti che fissano lo stomaco allo addome, predispone il cane alla sindrome di dilatazione e torsione.

Dopo un pasto, lo stomaco del cane aumenta notevolmente di volume: può raggiungere i 3-4 l in un soggetti di 15 Kg e anche 7 l in cani di grande taglia. Questa attitudine alla dilatazione, associata ad una relativa lassità dei legamenti che fissano lo stomaco allo addome, predispone il cane alla sindrome di dilatazione e torsione.

Le cause della dilatazione patologica dello stomaco non sono ben conosciute, ma potrebbero essere associate all’ accumulo di:
gas: un difetto del meccanismo di eruttazione potrebbe impedire l’ eliminazione dei gas contenuti all’ interno dello stomaco. Sembra inoltre molto negativa l’ ingestione troppo rapida del cibo, in quanto ciò comporta l’ inspirazione di aria che va a dilatare ulteriormente lo stomaco;
fluidi secreti dallo stomaco;
alimento: qualora lo svuotamento dello stomaco non avvenga regolarmente. Continue reading

Reparto Scuse? In fondo a destra

A cura di Veronica Berardi

Parlando con i proprietari di cani capita di sentirli raccontare cose involontariamente divertenti.
Un esempio? Il proprietario di un Beagle di due anni dice: “Si, con lui usavo il collare a strozzo..ma tanto tempo fa”. E un altro ancora, parlando della sua cagnolina: “Ma io cosa ne sapevo che i nostriavanzi le avrebbero fatto male? A noi non hanno fatto niente”. Oppure: “Porto fuori il cane due volte al giorno. Penso possa bastare, no?”. Chissà se il signore in questione va in bagno ogni 12 ore… Naturalmente a noi non è dato saperlo. Testare su di sé il brillante piano di urinare due volte in 24h potrebbe improvvisamente accendere nel signore in questione la scintilla della comprensione. Le sue reni e il suo umore non penso ringrazierebbero…. Continue reading

Proprietari iperprotettivi? Il troppo stroppia!

A cura di Davide Pisani – Conduttore Cinofilo Taranto

La maggior parte dei proprietari vede il proprio cane come se fosse un bambino, un essere che ha bisogno di attenzioni, amore, coccole e protezione.

La maggior parte dei proprietari vede il proprio cane come se fosse un bambino, un essere che ha bisogno di attenzioni, amore, coccole e protezione.

Dal momento in cui entra in casa, esso diventa un membro della famiglia, e come tale si cerca di tutelarlo e di farlo vivere nel miglior modo possibile.  Si sceglie quindi il miglior posto della casa dove piazzargli una bella cuccia confortevole, si sceglie il cibo migliore e lo si riempie di giocattoli che possano tenerlo impegnato durante l’arco della giornata.  Continue reading

I cani preferiscono rilassarsi con la musica classica invece dell’heavy metal!

I cani preferiscono rilassarsi con la musica classica invece dell’heavy metal!

a cura di Paola De Ruggieri – Istruttore Cinofilo Professionista

a musica classica aiuta le persone a rilassarsi e a concentrarsi

Sappiamo oramai con certezza che la musica classica aiuta le persone a rilassarsi e a concentrarsi.  Tralasciamo per un attimo i nostri gusti musicali, e immaginiamo di dover stare chiusi in un semplice ascensore…un pezzo heavy metal per quanto bello e ben suonato, di sicuro non ci aiuta a rimanere calmi e rilassati, anzi quasi sicuramente usciremmo dall’ascensore in fretta e furia, con un livello di stress più alto di quello con cui eravamo entrati.
Ebbene tutto questo riguarda l’uomo…ma per i cani è la stessa cosa?
Continue reading

Obesità : in America si apre una clinica per animali in sovrappeso

Obesità : in America si apre una clinica per animali in sovrappeso

Ultimamente, oltre alle persone in sovrappeso però, si
vedono per le strade anche cani (e gatti) cicciottelli,
grassocci e addirittura obesi.

Sappiamo tutti che l’obesità è un problema nella nostra
società umana. Siamo bombardati da pubblicità di prodotti
dimagranti, pillole miracolose, palestre, attrezzi ginnici e
così facciamo di tutto per essere attenti alle calorie, ai
grassi, al movimento giornaliero e a tutto quello che ci
può aiutare a rimanere nel cosiddetto peso forma o
riconquistare la nostra linea Continue reading

Facebook Like Box provided by technology reviews
Show Buttons
Hide Buttons
Translate »