Dalla Cina: cani per prevenire terremoti

È noto che alcuni animali hanno la capacità di sentire con largo anticipo l’arrivo di scosse sismiche.

È noto che alcuni animali hanno la capacità di sentire con largo anticipo l’arrivo di scosse sismiche.

L’unione delle due parole “cani” e “Cina” fa scattare subito nelle nostre menti un’associazione negativa. I recenti (e anche meno recenti) fatti di cronaca che hanno coinvolto i nostri amati amici a quattro zampe e il continente asiatico hanno lasciato molti di noi senza parole, ma quest’ultima notizia potrebbe lasciar intravedere un piccolo spiraglio di apertura da parte della Cina nei confronti dei cani.

Abbiamo sentito parlare, e purtroppo anche visto delle immagini, di cani utilizzati in Cina come cibo. Ebbene si, in Cina i cani li mangiano e utilizzano anche metodi brutali per abbatterli. Siamo quindi tutti d’accordo nel pensare che in Cina la vita dei nostri amati quattro zampe non è molto facile!

Ma, come ho accennato qualche riga più su, si intravede un piccolo cambiamento. Invece di abbatterli per mangiarli, hanno pensato ad una nuova “occupazione” per una muta di cani: avvertire quando sta per arrivare un terremoto.

È noto che alcuni animali hanno la capacità di sentire con largo anticipo l’arrivo di scosse sismiche e attraverso il loro comportamento insolito comunicano quello che sta per succedere. Secondo le ricerche effettuate, quando gli animali si comportano in modo anomalo qualche secondo prima dell’evento, questo comportamento è dato dal fatto che gli animali avvertono le onde P (primarie); le onde P sono simili alle onde acustiche e, fra le onde generate da un terremoto, sono le più forti e sono quindi quelle che vengono percepite prima.

Ma i comportamenti anomali possono anche cominciare minuti, ore o addirittura giorni prima. Una spiegazione certa non è stata data, potrebbe essere che gli animali percepiscano campi elettromagnetici, ultrasuoni o variazioni nel campo elettromagnetico della terra. Qualunque sia la spiegazione è appurato che cani e altri animali percepiscono in maniera significativa l’arrivo di un terremoto.

tabella comportamento animali durante terremoti

 

Perché, quindi, non avvalersi di questa capacità per correre ai ripari? L’agenzia sismica di Nanchang, capitale della provincia dello Jiangxi, infatti ha deciso di servirsi di una muta di cani per prevedere l’arrivo di terremoti. La Cina è spesso vittima di gravi terremoti. Il mese scorso, per esempio, circa 200 persone sono morte, altre disperse e si contano circa 13mila feriti a causa del terremoto che ha colpito la provincia di Sichuan e altre centinaia sono morte in precedenti disastri. I responsabili dell’agenzia sismica hanno dichiarato che la loro scelta della muta di cani da “allarme terremoto” è motivata dal fatto che i cani sono in grado di percepire l’arrivo di un sisma anche con 10 giorni d’anticipo e ne danno l’allarme comportandosi in modo diverso dal solito. Una capacità simile la possiamo trovare anche nei polli e nelle anatre.

La Cina è spesso vittima di numerosi terremoti che causano la morte di molte persone.

La Cina è spesso vittima di numerosi terremoti che causano la morte di molte persone.

Gli abitanti della zona limitrofa all’agenzia non sono molto contenti di questa scelta visto che i cani abbaiano incessantemente tutta la notte a partire dalle 23. Ma i responsabili dell’agenzia sono sicuri che questa scelta aiuterà ad evitare le numerose morti causate dai terremoti.

Il fatto che la Cina abbia “assunto” dei cani per svolgere un lavoro utile all’uomo e non li veda quindi solo come piatto da ristorante lascia pensare ad un’apertura mentale nei confronti dei cani. Possiamo sperare che con tutte le capacità dei nostri amici a quattro zampe i cinesi comincino a cambiare la loro concezione e a lavorare insieme per migliorare la vita delle persone e dei cani stessi!

 

Paola De Ruggieri
Related Posts»

Facebook Like Box provided by technology reviews
Show Buttons
Hide Buttons
Translate »