“Estoy aquì” (io sono qui): un palloncino per i randagi del Cile

I volontari legano un palloncino ad ogni cane con messaggi volti a sensibilizzare la popolazione al fenomeno del randagismo.

I volontari legano un palloncino ad ogni cane con messaggi volti a sensibilizzare la popolazione al fenomeno del randagismo.

Il randagismo è un fenomeno che, in misura diversa, ritroviamo in tutto il mondo. Ci sono luoghi dove i randagi vengono accettati e rispettati e ci sono posti dove i randagi vengono vissuti come un pericolo pubblico, la maggior parte delle volte a causa dei luoghi comuni.

Il Cile è proprio uno di questi posti. Secondo Paula Levi, coordinatrice del coordinamento studenti difesa animali della Universidad de Santiago de Chile, in Cile c’è uno scarso senso di responsabilità verso i cani, la gente li prende in casa e poi, per un problema o semplicemente per noia o scarso interesse, li abbandona per strada innescando una catena.

I cani per le strade del Cile non hanno vita facile. Sono soggetti a malattie come cimurro e parvovirosi, rabbia, scabbia, malnutrizione e problemi digestivi. Ma non sono solo le malattie a rendere la situazione preoccupante, quanto il trattamento che gruppi di persone riservano a questi cani. Le povere vittime vengono attaccate, bruciate vive, soffocate, picchiate a morte, avvelenate… A volte interi quartieri si riuniscono per una vera e propria mattanza per “limitare” il numero di randagi.

Stanchi di questi maltrattamenti insensati due giovani studenti e volontari cileni, Violeta Caro Pinda e Felipe Carrasco Guzmán, hanno cercato di interrompere questi atti brutali o almeno di comunicare che esiste un altro modo per rapportarsi con questi randagi oltre la violenza. E hanno voluto lanciare un messaggio chiaro: anche i randagi hanno bisogno di amore e affetto. Per comunicare questo messaggio hanno pensato di attaccare ai cani dei palloncini con frasi tipo: “abbracciami”, “adottami”, “non farmi del male”, “io sono qui”…

In qualche modo sono riusciti a rendere “visibili” gli “invisibili” e a far riflettere sul problema. Da questa idea è nato anche un commovente filmato visibile su youtube che ha destato l’interesse di Amazing Animal Rescue che ha condiviso la versione inglese su facebook.

Un cane con il suo palloncino si avvicina ad una donna. L'iniziativa ha riscosso grandi consensi.

Un cane con il suo palloncino si avvicina ad una donna. L’iniziativa ha riscosso grandi consensi.

 

Paola De Ruggieri

Paola De Ruggieri

Educatore Cinofilo. Mi occupo di Educazione, Obedience, Agility ed Utilità e Difesa.
Zio Steve e Shine sono i miei maestri
Paola De Ruggieri