Un’estate sicura con il vostro amico a 4 zampe.

Claudio Minoli

Claudio Minoli

Istruttore Cinofilo at PsycoDogs
La mia vita è sempre orientata al benessere psicofisico del cane, attraverso percorsi relazionali di educazione e rieducazione cinofila. Bari e Prov.
Per tutte le info, visitate il mio sito http://www.psycodogs.it
Claudio Minoli

Un'estate sicura con il vostro cane

Abbiamo pensato ad un piccolo vademecum da tenere sempre con voi, affinché l’estate con il vostro amico a 4 zampe, possa trascorrere serena e senza intoppi.
E’ tempo di uscire, di rilassarsi, ma soprattutto di divertirsi con il vostro amico scodinzolante.
Ma per far si che questo avvenga, non trascurate questi consigli utili per un’estate in tutta sicurezza:
Preparazione del viaggio: prima di partire con il tuo amico a 4 zampe verificate sempre se nel luogo dove andrete, vi sono regolamenti particolari. Il vostro stile di vita dovrà adeguarsi per qualche tempo a nuove regole e regolamenti comunali, provinciali, regionali. E questo vale anche per il nostro amico a 4 zampe.
Luoghi “dog friendly”: fate una piccola ricerca tramite motore di ricerca, oppure tramite Social Network contattando amici e conoscenti del luogo ove vi recherete con il vostro cane. E’ importante poter offrire al vostro cane sicurezza e tranquillità. Non trascurate parchi per cani, zone verdi, veterinari, educatori cinofili, e non dimenticatevi di programmare delle soste lungo l’itinerario che vi porterà in vacanza. Pianificate il vostro percorso di viaggio tenendo in considerazione aree attrezzate di sosta, autogrill e aree di parcheggio sufficientemente attrezzate per ospitare il vostro cane in totale sicurezza. Esistono anche applicazioni per smartphone che vi possono supportare, come ad esempio Bring Fido – http://www.bringfido.com

Lo zaino di Fido: alcuni tralasciano completamente questo aspetto.
E’ utile preparare uno zaino dove poter riporre:
– spazzole,
– giochi,
– ciotole,
– palette per la pulizia,
– snack,
– pettorine,
– guinzagli,
– collari,
– cibo,
– libretto sanitario del vostro cane,
– asciugamani,
– una coperta,
– antiparassitari
– medicinali,
– kit di emergenza (acqua ossigenata, detergente per la pulizia delle orecchie, laccio emostatico, garze sterili, cotone idrofilo, bende elastiche, forbici, termometro, ghiaccio secco, cortisone, antistaminico ecc);
è una pratica che potrebbe fare la differenza, e rendere confortevole il viaggio anche per il vostro compagno peloso.Acqua sempre reperibile
Attenti al caldo!: E’ fantastico poter viaggiare con il vostro amico a 4 zampe, però state sempre attenti ai colpi di calore. Sono uno dei problemi più rilevanti per quei periodi caldi. Non lasciate il cane in zone assolate (balconi e giardini) e mai in auto da solo. Neanche per brevi periodi in quelle giornate calde e umide. Anche all’ombra e con i finestrini aperti, i colpi di calore sono sempre un grave problema.
Acqua sempre reperibile: Durante le vostre escursioni in compagnia del vostro cane, non deve mai mancare acqua potabile fresca. Borracce e Bottiglie a portata di mano per i vostri giri turistici a 6 zampe!
L’estate italiana: come è risaputo, nelle località turistiche spesso si festeggia con i fuochi d’artificio. Molti cani potrebbero soffrire di problemi legate alle paure dei rumori improvvisi. Munirsi di buon senso è sempre il consiglio migliore. Informatevi sulle feste patronali o per eventuali eventi “movimentati”. Conoscere la data vi permetterà anche in questo caso di prevenire stress inutili e che potrebbero risultare dannosi per il benessere del vostro cane.
Museruola si/no: E’ vero, è uno strumento antipatico. Soprattutto perché per il cane la fonte principale di termoregolazione proviene dal respiro. Ma vi sono dei luoghi dove per regolamenti, buon senso e per rispetto, potrebbe essere indispensabile l’applicazione della museruola. Insegnare al vostro cane ad indossare la museruola, è una pratica che potrebbe risultare divertente ed educativa, se fatta nel giusto modo. Munitevi di prelibati bocconcini e GRADUALMENTE fate indossare la museruola al vostro cane premiandolo dopo ogni applicazione. Ogni volta che indossa la museruola, voi siate pronti a premiarlo con bocconcini di pollo, di würstel o di formaggio, e pian piano, aumentate sempre di più il tempo durante il quale il cane indossa la museruola. Vedrete che sarà un esercizio divertente e sempre meno stressante!
Microchip: Ricordatevi di portare con voi il certificato di iscrizione all’anagrafe canina! Vigili urbani e guardie zoofile, in molte zone d’italia, potrebbero voler controllare il certificato di iscrizione all’anagrafe, e in caso di assenza, potrebbero farvi pagare una multa! Quindi attenti! Fate una fotocopia e tenetela sempre con voi nel portafogli o in borsa.
Palette e civiltà: Pulire le deiezioni del nostro cane non è solo segno di educazione e civiltà, ma di rispetto vero e proprio. Non dimenticate di portarle sempre con voi durante le vostre passeggiate.
Attenti al sale!: Se decidete di portare “Fido” al mare, ricordatevi sempre che l’acqua di sale potrebbe irritare la cute del vostro cane. Risciacquate sempre con acqua dolce il vostro amico a 4 zampe dopo una giornata di mare e attrezzatevi sempre con ombrelloni supplementari per evitare spiacevoli conseguenze.Estate Italiana
Maledette zanzare…: Non tutti conoscono una delle malattie più pericolose che purtroppo esiste e colpisce frequentemente il nostro cane. La Leishmaniosi viene trasmessa tramite la puntura di particolari flebotomi, delle piccole zanzare somiglianti a moscerini. Se vi recate in una zona endemica, al crepuscolo e all’alba, evitate di far stare il vostro cane fuori in giardino o sul balcone. Munitevi di zanzariere (la prevenzione è sempre l’arma migliore) e di creme naturali a base di citronella e geranio. Esistono inoltre collari e spot on a base di sostanze chimiche in grado di tenere lontani i flebotomi.
In montagna…: Sono frequenti incontri con serpenti e vipere. Ricordatevi sempre che il vostro cane discende dal lupo, e come predatore potrebbe decidere di inseguire serpenti anche velenosi. Se siete amanti del trekking, sappiate che vi sono kit antiserpenti, come la siringa aspiraveleno e lo stimolatore elettronico contro i morsi e le punture. Un altro strumento indispensabile è il gps tracker, una piccola scatoletta da far indossare al vostro cane tramite collare o pettorina, in grado tramite particolari applicazioni, di scoprire l’esatta posizione del vostro amico a 4 zampe in caso di smarrimento
Il buon senso aiuta tantissimo una vacanza “dog friendly”. Spero con questo piccolo vademecum di avervi dato qualche consiglio utile per una vacanza spensierata e serena con il vostro amico scodinzolante.

Claudio Minoli – Istruttore cinofilo
Centro Cinofilo PsycoDogs – Acquaviva delle Fonti (BA)
www.psycodogs.it
tel. 339.3553035

 

,
Facebook Like Box provided by technology reviews
Show Buttons
Hide Buttons
Translate »