randagi »


2000 (duemila) cani abbattuti a Sochi per le Olimpiadi.

2000 (duemila) cani abbattuti a Sochi per le Olimpiadi.
Avete letto bene. Mentre domani cominciano le famigerate Olimpiadi a Sochi (Russia), una notizia agghiacciante sta facendo eco alle innumerevoli lacune presenti ai giochi olimpici di Sochi in Russia. Barbarie in occasioni delle Olimpiadi volute dal Presidente Vladimir Putin e che stanno suscitando le reazioni di tante associazioni animaliste, comprese quelle italiane. La L.A.V. suo suo portale: Chiediamo all’ambasciatore russo in Italia, Sergey Razov, al Governo italiano e al Coni di impegnarsi con forza a fare tutto ciò che è in loro potere...

Cani maltrattati e mutilati. Denunciate!

Cani maltrattati e mutilati. Denunciate!
Parliamo tanto di Educazione e benessere del cane. Ma non possiamo sorvolare su questa notizia cruda e purtroppo tristemente attuale, che vede coinvolti adolescenti allo sbando e cani abbandonati alla periferia di piccole e grandi città. Un gruppo di ragazzini adolescenti, evidentemente per puro e schifosissimo sadismo, catturava cani randagi nella provincia di Napoli, per poi portarli in un terreno abbandonato della periferia con l’unico scopo di torturare e mutilare le povere bestiole Vi riportiamo la notizia così come è giunta in redazione...

Randagi salvano bambina da un pedofilo

Randagi salvano bambina da un pedofilo
I cani si sono gettati senza pietà sul pedofilo che, per difendersi, ha lasciato andare la bambina. Solitamente, quando i cani randagi godono delle attenzioni della stampa, è per sottolineare quanto siano numerosi o pericolosi. Ci capita di sentire storie bellissime di cani poliziotto che compiono gesti eroici, oppure sono i straordinati cani della Protezione Civile; talvolta è qualche cane di proprietà a mettere le sue abilità al servizio della famiglia. Invece oggi vi voglio riportare una notizia che vede protagonisti 5 randagi argentini....

E se ogni quartiere avesse i suoi cani?

E se ogni quartiere avesse i suoi cani?
A cura di Anna De Romita – educatrice cinofila Bari Vorremmo sempre sentire storie meravigliose sui cani come la toccante vicenda della piccola Julia, una bambina polacca di soli tre anni e mezzo che si era imprudentemente allontanata dal cortile di casa ed è stata ritrovata, infreddolita e spaventata, dopo ventiquattr’ore di ricerche disperate, abbracciata al cane Czarue, un meticcio conosciuto in tutta la zona. Considerate le temperature proibitive (-5° C), Julia è sopravvissuta, ed è ora felicemente tornata nelle braccia dei suoi...

Facebook Like Box provided by technology reviews
Show Buttons
Hide Buttons
Translate »