Ambulanze veterinarie. Realtà!

Anche in Italia è finalmente disciplinata e regolamentata l’ambulanza veterinaria e il soccorso animale

Era ora.

Sirene spiegate e lampeggiante anche per gli animali.

ma non solo. Anche i privati potranno utilizzare la propria auto per soccorrere gli animali in difficoltà, utilizzando il clacson per farsi largo nel traffico.

L’ambulanza veterinaria non è una novità in quanto è stata inserita nel codice della strada già dal 2010. Era però rimasto tutto silente in quanto privo del decreto attuativo da parte del ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Il provvedimento ha ottenuto inoltre il nulla osta della sezione normativa del Consiglio di Stato.

 

Negli otto articoli è evidenziato le caratteristiche tecniche e di equipaggiamento che dovranno avere le ambulanze veterinarie, nonché i veicoli adibiti alle attività di vigilanza zoofila e di protezione animale. Mezzi che potranno finalmente utilizzare il lampeggiante blu e la sierena per poter prestare soccorso ad animali feriti o in gravi condizioni.

Il veicolo dei privati invece, non potrà ovviamente utilizzare lampeggianti o sirene, ma quantomeno verrà dispensato dai limiti sull’utilizzo del clacson in ambito urbano, affinché l’opera di soccorso possa avere luogo.

Era ora. Siamo sulla “buona strada” per rendere sempre maggiormente civile e attento alle problematiche dei nostri amici a 4 zampe, il nostro bel paese.

Aspetto con trepidante attesa, veder realizzare il sogno per un servizio sanitario pubblico veterinario.

 

La redazione DogMagazine.it

 

Riferimenti: Il sole 24 ore

Schema di regolamento di attuazione dell’articolo 177, comma 1, del codice della strada – numero affare 07167/2012

Redazione DM.it