Cinematografia…cinofila. Le avventure di Rin Tin Tin

Indimenticabile  Rin Tin Tin!

Prima dei vari Commissari Rex prima dei più moderni Marley e Hachiko,

c’era lui, Rin Tin Tin.

Le avventure di Rin Tin Tin (The Adventures of Rin Tin Tin) era una serie televisiva statunitense, sbarcata anche in Italia, destinata al pubblico giovanile, trasmessa dalla rete televisiva  ABC da 15 ottobre 1954 all’ agosto del1959. Fu poi replicata nella decade successiva.

Trama:

Protagonista  della serie era Rusty, impersonato dall’attore  Lee Aaker, un bambino diventato orfano durante una incursione indiana e salvato dai soldati di una postazione di cavalleria di stanza a Forte Apache.

Rusty e il suo cane Rin Tin Tin, un meraviglioso esemplare di pastore tedesco, erano protagonisti di storie di frontiera, molte delle quali ideologicamente caratterizzate, ma sostanzialmente con fini educativi  che vedevano muoversi nel vecchio Far West,  tribù di indiani, malviventi e avventurieri di ogni sorta.

Il programma era articolato in centosessantaquattro puntate di venticinque minuti ciascuna. Pensata per la tv dell’epoca, la serie venne girata originalmente in bianco e nero. Solo successivamente le pellicole vennero trasferite al colore.

Il personaggio di Rin Tin Tin era già conosciuto per essere stato protagonista di svariati film girati a partire dal 1922. Il cane della serie televisiva aveva il nome di Rin Tin Tin IV, essendo il quarto esemplare della dinastia.

 

Sara Stuani
Latest posts by Sara Stuani (see all)