Provate a pensare di recarvi sul posto di lavoro assieme al vostro amico a quattro zampe…sarebbe fantastico, vero?!

Quante volte preparandoci per andare a lavoro abbiamo guardato il nostro tenero “peloso” che, con gli occhioni spalancati, ci chiedeva di non lasciarlo solo in casa e noi abbiamo pensato “come vorrei portarlo con me!”.

Provate a pensare di recarvi sul posto di lavoro assieme al vostro amico a quattro zampe…sarebbe fantastico, vero?!

Tutti i proprietari di cani conoscono perfettamente le capacità del proprio amico a quattro zampe di relazionarsi con noi in maniera speciale, rilassandoci, inducendoci a sorridere e trasmettendoci grande serenità. Una scodinzolata festosa e un loro “bacio” improvviso sono sufficienti, spesso, per rallegrare la nostra giornata piena di difficoltà e problemi!

Per fortuna anche alcuni ricercatori sono dalla nostra parte avendo svolto studi in merito ai possibili benefici ricavabili dalla presenza del proprio animale domestico in ufficio e facendoci sperare che, un giorno, diventi una normale consuetudine portare al lavoro non soltanto cartelline e computers ma anche il nostro fedele amico!

Il “Science Daily”, infatti, ha recentemente pubblicato uno studio della “Virginia Commonwealth University” riguardante la presenza di cani sul posto di lavoro.

È stato largamente dimostrato come lo stress sia una delle principali cause di assenteismo, scarsa produttività e altri problemi. Con questo studio il VCU ha dimostrato, sulla base dell’analisi di un gruppo di soggetti campione che la presenza del cane sul posto di lavoro riduce lo stress e aumenta la soddisfazione e la capacità di resa in ambito lavorativo.

La VCU ha condotto questa ricerca per la durata di una settimana presso una ditta di Greensboro.

Gli impiegati esaminati sono stati divisi in tre gruppi: un gruppo portava il cane sul posto di lavoro, un altro gruppo, pur possedendo un cane, lo lasciava a casa e un terzo gruppo riguardava coloro che non possedevano cani.

Per tutta la settimana agli impiegati dei tre gruppi sono stati prelevati campioni di saliva in varie fasce orarie della giornata.

I ricercatori hanno notato come il livello degli ormoni dello stress, durante le prime ore della mattina fosse uguale per i tre gruppi ma il livello diminuiva sensibilmente durante l’arco della giornata negli impiegati che erano accompagnati dal proprio cane e viceversa aumentava per coloro che avevano lasciato il cane a casa o non lo avevano.

Inoltre, è stato poi permesso agli impiegati che avevano lasciato il cane a casa di portarlo successivamente in ufficio per monitorare eventuali cambiamenti. Effettivamente durante quei giorni si registravano, poi, anche nel loro caso, notevoli abbassamenti dei livelli di stress.

I ricercatori hanno notato come il livello degli ormoni dello stress diminuiva sensibilmente durante l’arco della giornata negli impiegati che erano accompagnati dal proprio cane.

 

Soltanto immaginare di poter camminare lungo i corridoi di un’azienda incontrando tanti cani scodinzolanti fa sorridere

ed evoca un’atmosfera più rilassante e informale! Pensate cosa possa significare avere la possibilità di lavorare in un luogo dove, in qualunque momento ne abbiate voglia, possiate giocare o trascorrere del tempo con il vostro cagnetto, accarezzarlo o portarlo a fare una passeggiata rilassante per entrambi!

Provate a pensare ai risvolti positivi legati al riconoscimento dell’importanza di questi studi!

Si diffonderebbe una maggiore consapevolezza riguardo i benefici che i cani possono portare a tutti noi, sia a chi vive ogni giorno in loro compagnia, sia a chi li incontra anche solo per qualche ora. Meno stress, più voglia di andare a lavorare, più serenità, una vita con i nostri amici a quattro zampe in cui poter dedicare loro molti più momenti liberi tra un’occupazione e l’altra!

 

È giusto che si cominci a dare al cane l’importanza che merita, non solo come fedele amico dell’uomo ma anche come compagno quotidiano in una vita più piena, felice e serena.

Se si riconoscesse il potere di questi meravigliosi animali e quanto possa essere istruttivo e interessante vivere al loro fianco arriveremmo a non leggere più su giornali e riviste storie di abbandoni e maltrattamenti!

 

 

Paola De Ruggieri

Di Paola De Ruggieri

Educatore Cinofilo. Mi occupo di Educazione, Obedience, Agility ed Utilità e Difesa. Zio Steve e Shine sono i miei maestri

Facebook Like Box provided by technology reviews
Show Buttons
Hide Buttons
Translate »