I “maїdanezi” o semplicemente “cani senza padrone” sono una scottante realtà in Romania.
I “maїdanezi” o semplicemente “cani senza padrone” sono una scottante realtà in Romania.

I “maїdanezi” o semplicemente “cani senza padrone” sono una scottante realtà in Romania. Tutto è cominciato durante il governo del dittatore Nicolae Ceauşescu il quale aveva deciso di cambiare la struttura della città facendo costruire blocchi di cemento condominiali al posto delle villette con giardino presenti già in città.

I cani che venivano utilizzati per fare la guardia nei giardini di queste villette furono tutti abbandonati ma non sterilizzati quindi si riprodussero in massa.

Oggi a Bucarest le ONG contano un numero incredibile di randagi: 40.000!

Il problema dei “maїdanezi” non è solo la loro presenza per le strade ma il modo in cui il governo romeno ha deciso di affrontare la situazione. Infatti questi cani vengono sterminati senza tregua!

Dal 2001 al 2007 il governo aveva deciso di praticare l’eutanasia su questi poveri randagi che sicuramente non hanno colpa di nulla…

Per fortuna nel 2012 questa pratica è stata considerata incostituzionale.

La vita di questi cani è in perenne pericolo poiché oltre agli “interventi” dello stato ci sono gli “interventi privati”. Gente che decide che quei cani devono essere uccisi per un motivo o per un altro, adducendo scuse ai volontari che si occupano invece della tutela di questi poveri cani!

Dal 2001 al 2007 il governo aveva deciso di praticare l’eutanasia su questi poveri randagi che sicuramente non hanno colpa di nulla…Per fortuna nel 2012 questa pratica è stata considerata incostituzionale.
Dal 2001 al 2007 il governo aveva deciso di praticare l’eutanasia su questi poveri randagi che sicuramente non hanno colpa di nulla…
Per fortuna nel 2012 questa pratica è stata considerata incostituzionale.

 

Ma a Bucarest i “maїdanezi” forse possono vedere uno spiraglio. Questi cani sono stati filmati per insegnare ai cittadini le buone norme di attraversamento stradale!

Ebbene si, questi cani di nessuno, cani condannati dal governo, oggi vengono usati come esempio di attraversamento civile delle strade!

 

A Bucarest la gente muore spesso per la mancanza di disciplina e di attenzione durante l’attraversamento delle strade, non attraversano sulle strisce pedonali e non guardano attentamente il passaggio delle macchine, insomma una vera e propria “strage di pedoni”. A Bucarest e in altre città nel 2012 sono morte 360 persone e 1.273 sono rimaste ferite!

 

Ma i “maїdanezi” invece si sono fatti furbi! Loro devono riuscire in tutti i modi a sopravvivere e quindi, meglio di noi umani, sono riusciti ad adattarsi alla vita frenetica e attraversano la strada in tutta sicurezza. A loro nessuno ha insegnato ad attraversare sulle strisce ma loro lo fanno. Nessuno gli ha insegnato ad aspettare il semaforo verde ma loro aspettano pazientemente. Nessuno gli ha insegnato a guardare a destra e a sinistra prima di attraversare la strada ma loro fanno anche questo!

 

Considerando la notevole capacità di questi cani hanno deciso di realizzare uno spot filmando questi cani che attraversano diligentemente la strada! Le riprese non sono state pilotate in nessun modo. Sono stati filmati i cani e poi queste scene sono state organizzate in un piccolo cortometraggio. Lo slogan è “se possono farlo loro tutti possono farlo: attraversate sulle strisce pedonali”.

 

questi cani di nessuno, cani condannati dal governo, oggi vengono usati come esempio di attraversamento civile delle strade!
questi cani di nessuno, cani condannati dal governo, oggi vengono usati come esempio di attraversamento civile delle strade!

Si spera che con questo spot la gente sia più accorta nell’attraversamento della strada e nel rispetto delle regole più semplici come attraversare sulle strisce o aspettare che il semaforo dei pedoni sia verde!

 

È incredibile come questi cani odiati e sterminati oggi si possano farsi valere e insegnare a noi esseri umani a sopravvivere!

Pensiamo di essere evoluti, pensiamo di essere i migliori e siamo spesso certi di essere superiori agli animali e ci permettiamo di deriderli, maltrattarli, sfruttarli e ucciderli…

Ma guardiamo bene come stanno le cose! Certo siamo in grado di parlare, di pensare e siamo in grado di fare tanto ma a volte dovremmo scendere dal nostro piedistallo dorato e dovremmo guardare gli animali, quello che sono capaci di insegnarci.

I cani a Bucarest insegnano alle persone ad attraversare la strada!! Cani di nessuno, cani fantasma che non vengono considerati oggi sono in televisione, nelle case di molte persone e ci fanno vedere quanto siano intelligenti, quanto tengano alla loro vita tanto da adattarsi alla frenesia, ai semafori, alle macchine!

Oggi quei cani si meritano un posto sul piedistallo!

Abbiamo tanto da imparare dai cani!

Paola De Ruggieri

Di Paola De Ruggieri

Educatore Cinofilo. Mi occupo di Educazione, Obedience, Agility ed Utilità e Difesa. Zio Steve e Shine sono i miei maestri

Facebook Like Box provided by technology reviews
Show Buttons
Hide Buttons
Translate »